News Flyteam

Una giornata con il cuore – parte 2

Sabato siamo al campo già da metà mattina, e ne approfittiamo per un po’ di shooting fotografico e video, mentre prepariamo gli aeroplani e attendiamo l’arrivo dei nostri passeggeri.

Eh già, la sorpresa è questa (ma non solo, vedrete!)… avremo a bordo, durante i sorvoli sul Policlinico, una rappresentanza del personale sanitario di Tor Vergata: due medici e due infermiere, che per tutti simbolicamente hanno il volto di tutti gli operatori, nascosti sotto le mascherine, gli occhiali, la tute, le visiere…

Come da regola, le nostre passeggere partecipano al briefing di Pattuglia in aula didattica, poi ci spostiamo vicino agli aeroplani per la dovuta familiarizzazione e l’affiatamento degli equipaggi.

Altre foto di rito, e si decolla.

Pochi minuti in aria e già si vede il profilo del complesso di Tor Vergata… Da terra, sul piazzale delle bandiere, è schierato (mantenedo le distanze, naturalmente!) il personale in turno del sabato pomeriggio.

Operose nell’organizzazione il Commissario Straordinario Dott.ssa Tiziana Frittelli, e la Dott.ssa Maria Rosa Loria con tutti i loro collaboratori. Le donne e gli uomini del Policlinico, nelle loro divise di lavoro, sono visibilmente frementi… tutti i telefonini sono in cerca di qualcosa verso l’alto… probabilmente non hanno idea di cosa succederà per davvero…

Mescolato agli spettatori, da terra con la radio guido la Pattuglia e rimbalzo al Leader le richieste dell’operatore video… “Biga Ospedale da Fly Team, 30 secondi alla verticale“. Ci siamo. Li ho in vista. Agitiamo le acque, prepariamo il pubblico, “Fly Team da Biga Ospedale, in vista, vento teso oltre 10 kts da Sud Ovest, siamo pronti, vi aspettiamo!

Il personale sanitario in attesa dei passaggi di Fly Team

Ormai dovrei essere abituato, ne ho seguite parecchie di manifestazioni da terra, in mezzo al pubblico, ma se ci fosse un “suono della meraviglia e della felicità” avrebbe il suono di chi vede le scie di fumo e sente il canto dei nostri quattro motori sopra la testa.

Due, tre, quattro passaggi sbucando da dietro l’edificio, incorniciati dai tre pennoni delle bandiere…

e alla fine, dopo l’ultima virata di riposizionamento dentro il sole, il passaggio tricolore.

Il Tricolore visto dalla webcam del n. 1

Emozione palpabile, volti felici dopo mesi di tensione e fatica, selfie per gruppi, occhi che brillano anche ai più “scafati”: di certo, un momento di stacco dalla routine di un caldo sabato pomeriggio in turno. Sentendo i brandelli di discorsi percepisco che il nostro messaggio è stato apprezzato e ben partecipato dalla comunicazione interna del Policlinico. E questa è una piacevole conferma che la sintonia degli incontri di preparazione è stata davvero immediata.

Ma non è finita qui… mentre mi preparo a tornare in auto al campo, gli aerei sono sulla rotta di ritorno e, con il tradizionale passaggio in asse pista per il saluto al pubblico ormai numerosissimo a Fly Roma, le nostre ospiti a bordo restano a bocca aperta per l’ultima sorpresa…..

L’enorme “GRAZIE” scritto a terra con i teli esprime solo una piccola parte del nostro affetto e della nostra riconoscenza per il Policlinico Tor Vergata, unita a quella di tutti quanti hanno collaborato alla riuscita della giornata, primi tra tutti Wavemed e GBSapri per il supporto logistico e comunicativo (…compreso il superlativo buffet con grigliata che ci ha condotto verso il tramonto in compagnia), Aerovision che ha realizzato la copertura audio/video di tutte le fasi dell’evento, Fly Roma School con Italo, Paolo, Giorgio e gli altri amici che ci hanno ospitato e ci hanno dato una mano.

Il resto lo hanno fatto i tanti ospiti che nel frattempo sono arrivati in aviosuperficie, con famiglie, bambini che giocano e si divertono, intrattenuti dal mitico Rodolfo Biancorosso, Direttore del mensile VFR Aviation, che si è improvvisato baby sitter e come un pifferaio magico, ha trascinato tutti i bimbi nel pratone dietro la pista e, tirando fuori dal suo cappello magico un involto voluminoso, ha disposto sul terreno dei favolosi aquiloni!!!

Detto fatto, il baby sitter pilota ha mostrato ai bimbi come assemblare gli aquiloni e, dopo un briefing, ha subito dato le ali anche ai più piccini, e con quali risultati!

Rassegna stampa evento Tor Vergata

http://www.quotidianosanita.it/lazio/articolo.php?articolo_id=86383

http://www.askanews.it/video/2020/06/22/coronavirus-omaggio-del-fly-team-al-policlinico-di-tor-vergata-20200622_video_16151357/

https://www.rainews.it/tgr/lazio/notiziari/index.html?/tgr/video/2020/06/ContentItem-9cde7242-b2f0-4809-9a0c-a1d49ae314f2.html

https://www.iltempo.it/tv-news/2020/06/22/video/coronavirus-omaggio-del-fly-team-al-policlinico-di-tor-vergata-23375931/

https://www.nursetimes.org/in-volo-sul-policlinico-tor-vergata-per-ringraziare-tutti-gli-operatori-sanitari/92470

Una giornata con il cuore ❤

Lo avevamo annunciato in un precedente articolo, e il nostro desiderio si è avverato!

Le recenti esperienze a sfondo medico (non-Covid, per fortuna!) di qualcuno di noi hanno consentito di vivere “dall’interno”, con i racconti del breve periodo di degenza, la vita di un Ospedale, che da un giorno all’altro ha visto aumentare il carico di lavoro specializzato e delicato per fronteggiare l’emergenza che ci ha recluso entro i confini dei nostri terrazzi e balconi.

Continue reading “Una giornata con il cuore ❤”

Ben arrivato, 2020

Roma, primo gennaio 2020, è una fredda e soleggiata giornata, perfetta per volare nonostante senta ancora gli effetti del cibo e dell’alcol della sera prima.

Tiro fuori l’aereo faccio i controlli accendo il motore, fa veramente freddo per il riscaldamento ci vogliono 7/8 minuti.
Ok il motore è caldo faccio i controlli pre decollo, il vento è inesistente quindi opto per un decollo diretto dalla testata 09.
Si sono pronto ma qual è l’obiettivo di questo volo oltre alla finalità scaramantica??? Continue reading “Ben arrivato, 2020”

Montagnana, finalmente!

Ce l’abbiamo fatta!

Il Fly Party di Montagnana 2019, rinviato dal mese di maggio, ha avuto giustizia!
Due favolose giornate, in un ambiente che definire amichevole è poco, atmosfera da “festa campestre” nel senso più genuino dell’espressione: davvero un evento che ha accomunato piloti, spettacolo, famiglie, curiosi ed appassionati, amicizie nuove e rinnovate. Continue reading “Montagnana, finalmente!”

A WordPress.com Website.

Up ↑